alt null Tu sei in Catalogo alt null Collegamento alla sezione che spiega come acquistare e caratteristiche del servizio alt null Collegamento alla sezione editore QuattroVenti alt null Collegamento alla sezione dove troverai gli indirizzi delle edizioni QuattroVenti
Collegamento all'Home Page QuattroVenti
Tu sei: Home Page | Catalogo | Arte > Cataloghi 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11
alt null
Giò Ross, l'enigma nel quotidiano
Piraina D., Martelli F. (a cura di)
Euro 20,00
Collana:
ISBN 978-88-392-0886-6
2009, 33 tavole

Catalogo della mostra a San Donato Milanese (2009)
  DisponibilitÓ Inserisci nel carrello Acquista   QuantitÓ

Pro honore et utilitate Comunis Durantis. Opere e servizi pubblici a Urbania dal secolo XIV alla fine del Ducato
Ferri S. (a cura di)
Euro 20,00
Collana: Fuori collana
ISBN 978-88-392-0895-8
2010, pp. 96

Il titolo della mostra, e del suo catalogo, è l'espressione latina che si trova sui documenti dei verbali dei consigli comunali della fine del trecento. Sta a significare "ad onore e per utilità della comunità di Casteldurante".
La mostra è frutto di una fondamentale operazione di riordino dell 'Archivio storico conservato all'interno del Palazzo Ducale di Urbania, uno dei più preziosi della regione. L'intervento, curato da Sonia Ferri, archivista, è in corso d'opera e nel frattempo si è deciso di proporre un saggio di quello che è il lavoro certosino e nascosto che si sta compiendo. Uno tra i tanti vari argomenti d'interesse valevole di un percorso espositivo è stato quello individuato nella committenza e realizzazione delle opere pubbliche e servizi dal XIV secolo alla fine del ducato: documenti sulla costruzione della rete idrica e dei pozzi, sulla regolamentazione sanitaria, sulla scuola per la comunità, sulla difesa e altre ancora per il bene della città: pro honore et utilitate Comunis Durantis.

Indice:

Palma M., L'assetto degli archivi di Urbania tra Stato ed Ente locale. Un patrimonio da valorizzare
Ferri S., Documenti in mostra
Le opere pubbliche: L'approvigionamento idrico - La viabilità - La difesa - La rappresentanza
I servizi pubblici: La salute - La scuola - L'approvigionamento alimentare - La tutela del consumatore - La promozione dell industrie
SCHEDE:
Falcioni A., Rumori di guerra. Casteldurante nella seocnda metà del XIV seoclo
Prete C., Girolamo Genga architetto a Casteldurante
  DisponibilitÓ Inserisci nel carrello Acquista   QuantitÓ

Ricostruzione della biblioteca durantina (La)
Serrai A.
Euro 25,00
Collana: Fuori collana
ISBN 978-88-392-0882-8
2009, pp. 136

Uno dei cataloghi della Biblioteca impressa che il Duca Francesco Maria II aveva riunito a Casteldurante offre quei libri distribuiti in una struttura semantica, ossia per materie e soggetti. Partendo da tale schema, integrandolo con i dati del catalogo per autori e corredandolo con le immagini frontispiziali delle edizioni oggi conservate presso la Biblioteca Universitaria Alessandrina di Roma, si è dato luogo ad un saggio di ricostruzione della libraria ducale quale doveva presentarsi negli scaffali di origine. Anche se la limitatezza del campione, ulteriormente ridotto da quella del sondaggio effettuato nella Biblioteca Alessandrina, può dare soltanto un'idea della trama libraria e dell'ordinamento dei volumi, rimangono tuttavia due risultati non trascurabili; il primo, di un ordine metodologico innovativo, consente di penetrare nel tessuto primario di una biblioteca antica, il secondo non può che eccitare il desiderio che l'impresa venga compiuta onde mettere in luce l'autentica ricchezza e la grande qualità bibliografica della raccolta durantina.
Si trattava di una delle raccolte bibliografiche più illustri e ricche del Rinascimento la cui tradizione risale ai tempi di Federico da Montefeltro nel XV secolo. La biblioteca aveva continuato ad accrescersi per più di un secolo e mezzo, fino all'epoca dell'ultimo duca di Urbino che vi aveva profuso fondi ed energie.
  DisponibilitÓ Inserisci nel carrello Acquista   QuantitÓ

Corteo trionfale di Carlo V (Il). Un capitolo del rinascimento nelle collezioni roveresche
Spike J.T. (a cura di)
Euro 20,00
Collana: Fuori collana
ISBN 978-88-392-0893-4
1999, pp.96

Nell'imponente fondo di stampe conservato dalla Biblioteca Comunale di Urbania, il posto d'onore spetta alla strabiliante incisione di Nicolas Hogenberg, conosciuta come Trionfo di Carlo V.
Dopo quasi dieci anni dal restauro dell'incisione, avvenuto nel 1990, presso l'Istituto per la Patologia del Libro, il corteo trionfale si ricarica con altri e diversi significati.
Questo volume è il catalogo della mostra che si è tenuta a Urbania dal titolo "L'incisione del Corteo Trionfale di Carlo V". L'incisione, lunga quasi dodici metri, raffigura il Corteo trionfale di Carlo V, avvenuto a Bologna nel 1530. E' costituito da 40 acquaforti separate ed incollate le une alle altre a formare un continuum di 36 cm per 1180 che evoca in modo splendido la magnificenza e l'incedere del corteo. Oggi si conoscono non più di 10 esemplari di questo raro lavoro. Quello di Urbania si segnala, soprattutto, per la sua peculiare caratteristica di provenire dal Palazzo Ducale di Urbino. E' una delle più importanti e curiose provenienze delle raccolte dei Della Rovere conservate nel Palazzo Ducale di Urbania, l'antica Casteldurante, uno dei centri della civiltà del Ducato di Urbino.
  DisponibilitÓ Inserisci nel carrello Acquista   QuantitÓ

Select Language



alt null
  CarelloTotale del tuo ordine
   Totale del tuo ordine:
 Esamina il carrello 
 Completa l'ordine 
alt null

 

alt null alt null
alt null
Ricerca nel catalogo:
Ricerca

Ricerca avanzata
Catalogo   Acquista   Editore   Contatti